A pochi metri da corso Buenos Aires, una posizione ideale per muoversi a Milano.

Close to the shopping area of Corso Buenos Aires, a perfect location to stay in Milan

Chef & The City

A Different Morning in Milano

Iscriviti

ABOUT THE PLACE

- A short description of the place and the accommodation -

  • 1

    Dove si trova

    Situato in un palazzo signorile degli anni 60 con ampie finestre su viale Andrea Doria e balconi arricchiti di piante, Doria 44 è a due minuti a piedi da Corso Buenos Aires, una delle piu importanti via dello shopping al mondo. Può usufruire di due linee del metro (la rossa e la verde, stazione di Loreto a 50 metri), di numerose linee di bus e di una vicina stazione di taxi in piazzale Loreto. Dal balcone la vista comprende due famosi edifici del noto architetto Gio Ponti: l’edificio Montedoria (1970) con le sue caratteristiche piastrelle verdi a taglio di diamante; e il grattacielo Pirelli (1961), un’icona dell’architettura contemporanea: insomma, si tratta di un panorama metropolitano tipicamente milanese che abbiamo trasferito nel nostro logo realizzato dall’illustratore Michele Tranquillini.

  • 22

    Cosa si raggiunge facilmente

    La linea rossa conduce a piazza Duomo, piazza san Babila con il Quadrilatero della moda, il Castello Sforzesco, la stazione dei treni di Cadorna (uno dei terminal del Malpensa Express) e inoltre porta al polo fieristico di Rho e a quello cittadino del Portello. La linea verde passa dalla Stazione Centrale (raggiungibile anche a piedi in dieci minuti, dove arrivano e partono i bus per gli aeroporti di Linate, Malpensa e Orio al Serio), la Stazione Garibaldi con i modernissimi grattacieli del nuovo quartiere Porta Nuova e ancora la stazione Cadorna

  • salone

    Il salone

    Doria 44 accoglie i suoi ospiti con una spettacolare immagine in bianco e nero a tutta parete della Galleria Vittorio Emanuele, una delle icone di Milano, nella stanza dove si servono le colazione e si puo godere il tempo della lettura e della musica. L’arredo mescola pezzi di design italiano con altri artigianali. Doria 44 è nei pressi di numerosi locali e ristoranti che rendono la zona vivace e sicura anche a tarda notte ma è tuttavia molto tranquilla, interessata da scarso traffico di auto.

I servizi

Dotato di 4 camere, due con letto matrimoniale, e altre due con letto matrimoniale e un terzo letto singolo, tutte con il proprio bagno in camera, Doria 44 offre i servizi di un B&B di fascia medio alta: wi_fi, tv, frigobar, cassaforte, e  pulizia con cambio biancheria ogni 3 giorni. Le colazioni vengono preparate e servite sul momento dai proprietari della casa Giancarlo e Alessandro, con cui potrete, se volete, chiacchierare durante il pasto. La libreria del salotto offre volumi da consultare di arte, design, fotografia etc. Il corridoio della “zona notte” è un insolito omaggio, frutto del lavoro di rielaborazione dell’artista Carina Vanesa Aprile, ad alcune città italiane e straniere da cui potrebbero arrivare gli ospiti.

Altre informazioni del soggiorno

Ogni camera prende il nome dal soggetto milanese ritratto nella gigantografia in bianco e nero alla parete, ingrandimenti di foto d’autore. Le gigantografie risultano come una finestra aperta su alcune delle parti più suggestive di Milano. La cucina è sempre a disposizione per l’acqua e per il caffè. Salvo eccezioni, il check-in è tra le 12 e le 18, il check out entro le 10.30.

Le stanze

- A short description of the place and the accommodation -

  • Gardenia Main room

120 per notte*

Stanza Duomo

È la più grande delle camere di Doria 44: Il letto matrimoniale, il terzo letto singolo, un balconcino, l’ampio bagno con finestre. È dominata da un’immagine in notturna della Cattedrale e di piazza Duomo con l’ingresso della Galleria Vittorio Emanuele.
*prezzo per due persone, 150 euro se si è in tre.

  • Secondary room

A partire da 90 per notte*

Stanza Guglie

Caratterizzata dal panorama che si ammira dal tetto del Duomo, situato in mezzo alle guglie della cattedrale, con l’immagine di marco Scarpa del campanile delle Ore e della Torre Velasca, emblema negli anni 50 dell’avanguardistica architettura milanese. La stanza con letto matrimoniale dà su un tranquillo e luminoso cortile della vecchia Milano, ricco di piante.
*prezzo per una persona,120 euro se si è in due.

I prezzi sono soggetti a cambiamenti nel periodi di manifestazioni come Il Salone del Mobile

  • Stanza2pax1pax3pax
  • Duomo120€-150€
  • Arco120€-150€
  • Guglie120€90€-
  • Naviglio120€90€-

Attività

- Eos case fabellas patrioque ex, libris discere sea us ullum -

Tours available

Da vedere a Milano

Cenacolo Vinciano

L’ultima cena, l’affresco_capolavoro di Leonardo da Vinci è visitabile tutti i giorni solo solo su prenotazione www.cenacolo.it

Teatro alla Scala

Fino al 25 marzo l’opera di Verdi “I due Foscari”, ancora repliche (fino al 12) con Placido Domingo. Dal 3 aprile fino al 7 maggio l’opera di Umberto Giordano “La Cena delle beffe” con la regia di Mario Martone. Per il balletto, fino al 13 marzo “Lo schiaccianoci” su musica di Ciaikovskij rivisto da Nacho Duato e fino al primo aprile “Don Chisciotte” nella famosa coreografia di Rudolph Nureyev
www.teatroallascala.org

Il simbolismo. Arte in Europa dalla Belle Epoque alla Grande Guerra

A Palazzo Reale 150 opere tra dipinti, sculture e una preziosa selezione di arti grafiche per raccontare un movimento ispirato ai miti e basato sul rapporto onirico tra uomo e natura.

www.comune.milano.it/palazzoreale

Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau

A Palazzo Reale lo stile dell’artista ceco Alfons Mucha, famoso per i suoi manifesti (soprattutto della divina Sarah Bernhard) ma anche per pannelli decorativi, mobili, ceramiche etc, culmine di una produzione Art Nouveau che ha incarnato lo spirito della Belle Epoque. Fino al 12 marzo

www.comune.milano.it/palazzoreale

 

 

/

Umberto Boccioni: genio e memoria

Per il centenario della morte, Milano celebra con una mostra di 250 opere uno dei protagonisti del Futurismo. Non solo dipinti e sculture ma anche lettere e altri documenti. Dal 23 marzo al 7 luglio

www.comune.milano.it/palazzoreale

 

 

Museo del Novecento

L’arte italiana del XX secolo, dal Futurismo a Fontana, protagonista di una spettacolare opera al neon situata nella sala dell’Arengario con vista mozzafiato sul Duomo. Aperto tutti i giorni
www.museodelnovecento.org

 

Herb Ritts-In equilibrio

Omaggio a uno dei fotografi più glamour del mondo della moda che ha però saputo esplorare col suo rigoroso bianco e nero altri mondi, sempre inseguendo il mistero e la seduzione dei corpi

http://palazzodellaragionefotografia.it

Triennale

La sede del design a Milano presenta numerose mostre in contemporanea (alcune ad ingresso libero) e molti eventi.  Nel Design Museum “Cucine – l’invasione degli ultracorpi” www.triennale.it

 

 

 

 

 

METEO

Contattaci

- Legimus volumus qui in usu unum adhuc debitis no -